domenica 30 marzo 2008

CIFA

Dopo che l'adorabile scoiattolino ha scoreggiato, anzichè sulla foresta infiammata, sui nostri cuori doloranti, rifiutando il nostro incarico, la nostra ricerca dell'ente cui affidare le nostre vite prosegue. Oggi avevamo appuntamento con il CIFA.
Ci siamo recati all'appuntamento, alle 17.00, a Milano senza aspettative. Eravamo tanti, davvero tanti, saremmo stati una ventina di coppie. Paola, la referente per la Lombardia, ci ha spiegato i Paesi dove il CIFA opera, le loro azioni, le limitazioni e come è strutturato il percorso. Siamo usciti dall'incontro davvero entusiasti. Di loro ci è piaciuta la chiarezza, l'organizzazione e la completezza delle informazioni. A quanto pare loro decidono, in base ad una serie di fattori, quale è il Paese più adatto alla coppia e lo propongono in fase di valutazione, da quello che hanno detto loro (e speriamo sia davvero così), il tutto viene valutato insieme.
Ora ho mandato richiesta di partecipazione al primo corso disponibile, si parla di giugno/luglio, dopodichè decideremo se dare il mandato a loro o meno. Che dire, noi per ora ne siamo entusiasti; anche Giupe, di solito così restio, ha detto che si sente papà.... complice forse il vino di ieri ancora in circolo, non so ... ma sono davvero felice che, forse, abbiamo imboccato la strada giusta ...... Un detto cinese dice "un lungo cammino comincia con un passo". Tanti ancora sono i passi che ci separano dal nostro bambino .... ma per la prima volta lo sento cocreto. 18 ... sono i mesi che servono per questo cammino. Magari poi sarà qualcuno in più non so ... ma se penso che forse il nostro piccolo ora è già da qualche parte .... mi chiedo come faccio a vivere senza di lui! Buona notte piccolino, ovunque tu sia!

3 commenti:

andrea ha detto...

anche una sinfonia inizia con una singola nota.
Forza, amici miei, forza che più forza non si può.
Ah, per inciso, la focazza era buuuunissima. Poi a casa ha fatto effetto ;-)


l'osteopata bofrost

Nicola ha detto...

lo sapevo che il cifa ti sarebbe piaciuto vedrai che al corso vi convinceranno ancora di più e una volta dato mandato vi sentirete più vicini a vostro figlio rosa

Nicola ha detto...

evviva finalmente sono riuscita a inserire un commento sul vostro blog, ho usato il nik di mio marito ma sono io la solita orsellina che vi pensa sempre e fà il tifo per voi