domenica 12 luglio 2009

BYE BYE HANOI




HANOI H 23:23
ITALIA H 18:23

Ed eccomi .. mi guardo intorno ... la valigia è pronta .. eppure la camera sembra un campo di battaglia .. tutto intorno ci sono ancora scatole di farine di riso , mais e topioca, biscotti, pannolini e biberon ...

Queste sono le ultime cose che metterò via, domani.

Sto per andare a letto e torno indietro con la memoria a due settimane fa..

Sono arrivata in Vietnam piena di sogni e di paure ... ora riparto piena di paure ... ma madre.

Non ho amato questa terra, è inutile mentire, ho fatto fatica a trovare i lati positivi dello smog, del casino e di questa mentalità opposta alla mia ... ma sono stata qui con grinta per lei.. l'ho fatto perchè quella cicogna là ha sbagliato l'indirizzo di consegna.. e mia figlia è stata portata nell'istituto di Ba Vi, invece che a San Giuliano Milanese.

Due settimane fa mi è stato consegnato un pulcino impaurito, un esserino con la bocca da angioletto Thun e gli occhi sgranati per lo sconcerto .. non sapevo che farne di quella piccolina che mi guardava speranzosa. Non avevo mai cambiato un pannolino e non avevo mai preparato un biberon. E' stata durissima questa avventura ma io e Martina abbiamo imparato a fidarci l'una dell'altra ... per lei so di non essere ancora la MAMMA. Certo, sono il suo unico punto di riferimento, sono quella che le da' da mangiare ma .. per una sopravvissuta come lei .. lasciarsi andare completamente è una gran cosa ... lo farà quando se lo sentirà lei.. io aspetto.. e quel momento sarà il più bello della mia vita.

Quindi ciao Hanoi, non ti amo ma ti ringrazio. Grazie per avermi donato questa creatura e per avere osservato i miei primi passi di mamma.

Tornerò, lo devo a Nguyèn Thi Ban.

10 commenti:

Cinzia ha detto...

Ciao amica mia, buon rientro a casa!

Lucibi ha detto...

Ciao Penelope,
stai per svegliarti dal tuo ultimo sonno al Nam Hai e la prossima notte la trascorrerai volando verso casa, verso il tuo amore e la vostra nuova vita di famiglia.
Noi non ci conosciamo, ma sai risvegliare negli altri un'immediata empatia. La fatica solitaria è finita. Non ti tormentare per l'inesperienza o gli errori di mamma alle prime armi. Ci siamo passate tutte. Quello che Martina sente è il tuo cuore, ricordalo sempre.
Buon viaggio!

alessia e marco family ha detto...

Il tuo blog amica mia ci ha fatto sognare e rivivere splendidi momenti. Ti abbracciamo forte forte cara mammina e mandiamo mille baci alla plendida frugolotta

Marcella e Massimo ha detto...

buon viaggio, buon rientro e buona vita Penelope :-)

Anonimo ha detto...

che grande donna sei... Eve

Meluzza ha detto...

buon rientro Penelope!

Andrea Monya Lucky ha detto...

Buon rientro cara amica!
Non vedo l'ora di vedere le foto di voi 3!
Un Bacio grande Monya

clelia ha detto...

buon rientro a casa ad entrambe ... bellissime entrambe

un abbraccio forte forte e un bacino alla piccola

Anonimo ha detto...

Laura, la cosa più importante è che tu, tuo marito e la vostra bimba sarete presto insieme.
Finalmente a casa!
Baci, Gilda

Anonimo ha detto...

buon rientro cara... la tua bimba è semplicemente STUPENDA

un bacio
agnese